Annunci

Ultimi articoli

I libri più odiati di sempre

50-sfumature-di-grigio-recensioneInutile negarlo, non tutti i grandi classici piacciono e non tutti i bestseller sono libri fantastici. Chi incorona un libro, ancor prima dei critici, sono i lettori. E capita, certe volte, che anche i lettori dicano: no.

Leggi l’articolo


Consigli di Lettura – Maggio 2016

51Oh-EC3Z9L._SX313_BO1,204,203,200_

Tutto ciò che secondo me dovrebbe finire fra le vostre mani questo mese. Cosa deciderete di leggere tra Murakami, Zepeda Patterson, Vitali e Gazzola? Qui i miei consigli per voi.

Leggi l’articolo


In uscita a Maggio 2016

410B-ztJtJL._SX318_BO1,204,203,200_

Ecco tutte le novità per Maggio: ogni libro è catalogato col proprio prezzo, genere, trama ed editore, per aiutarti a scegliere. Scopri tutti i nuovi titoli che troverai a breve in libreria. Non perdertene nemmeno uno!

Leggi l’articolo

Leggi bene, leggi indipendente!

LE STORIE

Avete presente quelle piccole librerie e case editrici che ci tengono ad esplorare nuovi orizzonti, a tuffarsi in mari sconosciuti e partire con zaini carichi di grandi storie?

Se siete pronti a dire basta ai libri convenzionali e scoprire nuovi generi, entrate, perché qui si parla proprio di loro.


Leggi l’ultima storia raccontata: CartaCanta Editore.

IL LIBRO INDIPENDENTE DELLA SETTIMANA

Non è un mestiere per scrittori di Giulio d’Antona
cover-35Non è un mestiere per scrittori  è un libro di scoperta e indagine tra i segreti del mercato editoriale più grande, quello Americano. E’ un percorso che procede attraverso le parole degli addetti ai lavori: editori, librai, scrittori, redattori e giornalisti. Tra illusioni e disillusioni, progetti e successi, Giulio d’Antona spiega il mondo contemporaneo visto attraverso la lente letteraria.

Read out loud

RECENSIONE PIU’ RECENTE

I SUSSURRI DELLA MORTE DI SIMON BECKETT

106077-beckettsussurri300dpi-280x431I sussurri della morte è un libro indubbiamente bello. Bello per due motivi principalmente: il primo, è che Beckett, dopo tre storie con lo stesso protagonista è riuscito comunque a stupirmi e farmi vibrare dall’attesa; il secondo, e forse più importante, è che è la trama e i suoi svolgimenti sono costruiti tanto sapientemente che viene da chiedersi se l’autore come secondo lavoro non faccia l’assassino.

Continua a leggere

 FRAMMENTI DI LIBRI

LA FABBRICA DI CIOCCOLATO DI ROALD DAHL

large-398 ❝ Charlie entrò nel negozio e depose la moneta umidiccia sul bancone.

«Una tavoletta di Cioccocremolato Delizia Wonka al Triplosupergusto, prego» disse, ricordando quanto gli era piaciuta quella che aveva ricevuto per il suo compleanno.

Continua a leggere